Attività e documenti


        

Comunicato sulla iniziativa disciplinare contro Milano

31 mag 2000

di Md

Alla Giunta Sezionale dell' A.N.M.
A tutti i colleghi

 
Forse ancora non tutti conoscono
l'ultima iniziativa "riservata" del  Presidente del Tribunale, dott.
Cardaci, che il 19 maggio ha scritto al Procuratore Generale presso la Cassazione
per investirlo dell'azione disciplinare a carico di tutti indistintamente i
magistrati che "da circa dieci anni" hanno composto o compongono la
nona sezione civile del Tribunale.
Questa piccola indisciplinata moltitudine
è infatti colpevole di ritenere che gli artt. 706 ss. c.p.c. in tema


Sulla visita del Csm a Milano

23 mag 2000

di Md

Il disagio e l'insoddisfazione nel lavoro dei magistrati milanesi che operano
nel settore penale è comune agli uffici giudicanti e a quelli requirenti.

L'entrata in funzione del giudice
unico ha comportato una situazione in cui le inevitabili difficoltà di
attuazione non sono ancora compensate dai benefici che la riforma potrà
determinare solo quando sarà compiutamente avviata.


In occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario

15 gen 2000

di Md - sezione milanese

La situazione degli uffici giudiziari milanesi è
stata definita, da tempo e da pi parti, in profonda crisi di effettività.
Il carico dei processi penali indotti dalle indagini su diverse forme di criminalità
(organizzata, economica, della pubblica amministrazione), che hanno avuto per
tutti gli anni â€èœ90 un forte impulso, si è riversata sugli uffici penali
giudicanti.


Sulla riorganizzazione della Procura di Napoli

14 lug 1999

di Md - sezione napoletana

Premessa

L'istituzione del giudice unico comporta la unificazione
e la riorganizzazione di tutti gli uffici inquirenti del territorio nazionale.


Compiti della politica e doveri della giurisdizione

02 mar 1996

del segretario nazionale Livio Pepino

I. Giustizia penale e politica

  1. La realtà è stata, anche questa volta, pi complessa delle previsioni di molti. Due anni fa era diffusa la convinzione che, sull'onda del referendum del 18 aprile 1993, il passaggio dal sistema proporzionale al maggioritario fosse ormai cosa fatta. Non è stato così; o - pi esattamente - ciò è accaduto solo in parte.


La legalita' nella democrazia maggioritaria

29 ott 1993

del segretario nazionale Livio Pepino
  1. 1. Tangentopoli e dintorni...

    1.1. Difficoltà e tensioni drammatiche hanno percorso il biennio che ci separa dal congresso di Alghero ed altre prove assai gravi ci attendono.


La magistratura di fronte al terrorismo

17 feb 1979

di Md

L'assassinio del magistrato Emilio Alessandrini, seguito
di pochi giorni a quello dell'operaio Guido Rossa, e la catena di attentati
terroristici che ancora continua, richiamano ancora una volta l'importanza centrale
- per le stesse sorti della democrazia nel nostro paese - di valida risposta
istituzionale all'attacco eversivo, e del ruolo che in questa risposta è proprio
dell'istituzione giudiziaria, anch'essa direttamente colpita ed esposta.


Un solo padrone

01 mar 1970

di Marco Ramat

Quando si discusse il titolo della rivista
alcuni dei promotori dissero che QUALE GIUSTIZIA si poteva prestare ad un equivoco:
di far credere che la nostra rivista non volesse uscire dall'ambito settoriale,
se non proprio " corporativo "; come dire " Quale amministrazione della giustizia?
".
Se cosí fosse, le riserve sul titolo sarebbero giustificate;
ma certamente non è così.


Ordine del giorno Tolin

30 nov 1969

di Md

L'assemblea nazionale di "Magistratura democratica" riunita a Bologna il 30 novembre 1969, di fronte ai ripetuti recenti casi che hanno messo in pericolo in vario modo la libertà costituzionale di manifestazione e diffusione del pensiero e hanno provocato allarme ed apprensione nell'opinione pubblica e nella stampa, la quale ultima ha giustamente rilevato che i provvedimenti adottati hanno creato un clima di intimidazione particolarmente pesante verso determinati settori politici ai quali sono perciò negate quelle libertà; esprime la propria profonda preoccupazione di fronte a quello ch


Mozione costitutiva di Magistratura democratica

01 set 1964

di Md

Si tratta del documento di presentazione per le elezioni associative del
1964, pubblicato su "La Magistratura" n. 9-10, settembre-ottobre 1964

A) Finalità immediate e mediate


Condividi contenuti
© 2019 MAGISTRATURA DEMOCRATICA ALL RIGHTS RESERVED - Web Project and Design Agrelli&Basta Pubblicità Grafica Web New Media