Attività e documenti


        

Ricordo di Carlo Verardi

30 ott 2001

di Livio Pepino e gli amici di Md

CARLO, AMICO INSOSTITUIBILE
Carlo Verardi se n'è andato un sabato
di metà settembre, e con lui una parte di ciascuno di noi. Non avremo pi il
suo sorriso caldo e rasserenante, il suo entusiasmo dai mille progetti, la sua
intelligenza capace di tenere insieme ragione e umanità, la sua disponibilità
senza limiti. Non riusciamo ad accettarlo e il ricordo ancora non si trasforma
in dolcezza. Ma vogliamo, almeno, parlare di lui.


Sulla riduzione delle scorte ai magistrati di Palermo

19 ott 2001

del segretario nazionale Claudio Castelli

L'indiscriminato taglio delle scorte a magistrati di Palermo è l'ennesimo e
preoccupante esempio di abbandono a s stessa della giurisdizione. Il messaggio
di debolezza e di isolamento dei magistrati di Palermo che viene lanciato è
tanto pi inquietante perch si inserisce in un ambito, quale quello mafioso,
dove simboli e messaggi sono determinanti.


Perequazione retributiva

15 ott 2001

di Md
  1. L'EMENDAMENTO ALLA LEGGE FINANZIARIA.


Adesione alla Marcia della pace di Assisi

14 ott 2001

del segretario nazionale Claudio Castelli

Ancora una volta dobbiamo prendere atto che è in corso una guerra; ancora una
volta, come giuristi, constatiamo il drammatico fallimento degli organismi internazionali,
primo fra tutti l'ONU, sorti allo scopo di evitare il ricorso alle armi ed il
cui scopo dovrebbe essere quello di costruire una vera legalità internazionale;
ancora una volta abbiamo assistito ad un barbaro attacco terroristico contro
persone inermi ed obbiettivi civili, quale quello avvenuto a New York. E' quindi
con tristezza e preoccupazione che Magistratura democratica dà la sua convinta


Comunicato sulla "epurazione" all'ufficio legislativo

04 ott 2001

di Claudio Castelli

L'allontanamento di cinque magistrati dall'Ufficio Legislativo del Ministero richiede
una riflessione perch apre scenari preoccupanti per il futuro. Sarebbe gravissimo
se quanto contestato riguardasse il contenuto del parere da loro redatto, attentando
in tal modo all'autonomia scientifica e culturale propria dell'ufficio legislativo
e della stessa professione di magistrato. Ovviamente il Ministro poteva non tener
conto di tali opinioni, ma non obbligare a conclusioni, n incidere sulla libertà
di elaborazione dei singoli.


Comunicato sulla riforma delle rogatorie internazionali

03 ott 2001

del segretario nazionale Claudio Castelli

Una pagina buia per il Parlamento italiano. La nuova legge sulle rogatorie
internazionali pone gravi ostacoli a tutto il sistema delle rogatorie in generale,
ben al di là dei rapporti bilaterali Italia-Svizzera.
Non risponde al vero che ciò comporterà un arricchimento delle garanzie del
cittadino: già oggi secondo la giurisprudenza della Corte Costituzionale e della
Corte di Cassazione era pacifica la sanzione dell'inutilizzabilità per il caso
di violazione di principi fondamentali del nostro ordinamento.


Comunicato sulla riduzione delle scorte ai magistrati

25 set 2001

del segretario nazionale Claudio Castelli

La decisione di togliere scorte e/o tutele a magistrati di Milano che hanno
condotto e che tuttora conducono rilevanti procedimenti in tema di criminalità
economica ed organizzata è grave ed allarmante. Il messaggio che ne esce è di
isolamento e di abbandono della magistratura impegnata in questi settori con
una rinuncia a quell'effetto preventivo - dissuasivo che forme di tutela personale
vengono ad avere, con un oggettivo incremento dei rischi personali e con un
indebolimento complessivo della azione della magistratura.
Milano, 25 settembre 2001


G8: arresti, non convalide e Stato di diritto

27 lug 2001

del segretario nazionale Claudio Castelli

DOPO LE PERQUISIZIONI, GLI ARRESTI E LE NON CONVALIDE
Da dati acquisiti risulta che nei giorni dal 20 luglio alla notte tra il 21
ed il 22 luglio, in coincidenza del vertice del G8, sono state arrestate 253
persone.


G8: nessuna sospensione dei diritti costituzionali

23 lug 2001

del segretario nazionale Claudio Castelli

TUTELARE LA LEGALITA' ED I DIRITTI COSTITUZIONALI


G8: l'auspicio del rispetto dei diritti di tutti

13 lug 2001

di Md

TUTELARE LA LEGALITA' ED I DIRITTI COSTITUZIONALI
La Costituzione italiana prevede i diritti incondizionati di associazione,
di riunione pacifica in luogo pubblico e di manifestazione del pensiero; gli
stessi diritti sono garantiti dalla Convenzione europea per la salvaguardia
dei diritti dell'uomo e le libertà fondamentali del 4 novembre 1950, ed ora
anche dalla Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, proclamata solennemente
al Consiglio europeo di Nizza nel dicembre del 2000.


Condividi contenuti
© 2020 MAGISTRATURA DEMOCRATICA ALL RIGHTS RESERVED - Web Project and Design Agrelli&Basta Pubblicità Grafica Web New Media