Rassegna Stampa


        

Il Csm al centro di un "sistema giustizia" al servizio dei cittadini

15 giu 2006

dei segretari di Md e del Movimento per la Giustizia, Ignazio J. Patrone e Nino Condorelli

Magistratura democratica Movimento per la giustizia

 

Il CSM al centro di un “sistema giustizia” al servizio dei cittadini.

 


Csm e un "sistema giustizia" al servizio dei cittadini

15 giu 2006

dei segretari di Md e del Movimento per la Giustizia Ignazio J. Patrone e Nino Condorelli

Care amiche, cari amici,


Immigrazione, una svolta possibile e necessaria

13 giu 2006

di Md e Asgi

 

Magistratura democratica e Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione

 

 


Sugli attacchi a Paolo Giovagnoli

26 apr 2006

del segretario generale Ignazio Juan Patrone

Secondo la Costituzione gli atti e i provvedimenti dei magistrati devono essere motivati; per questa ragione la critica della pubblica opinione e della stampa, quando è argomentata, è non solo lecita ma costituisce un fattore di crescita della democrazia e del dibattito politico.


Sulle ultime dichiarazioni di Berlusconi

06 apr 2006

del presidente e del segretario generale

Non rispondiamo alle reiterate provocazioni, fatte con il deliberato intento di determinare risse istituzionali in periodo elettorale.

Volgarità, insulti e insinuazioni calunniose esprimono il senso delle istituzioni di chi li pronuncia.

Nutriamo grande fiducia nei cittadini italiani e nella loro capacità di distinguere tra chi opera seriamente nelle istituzioni della Repubblica e chi si agita scompostamente senza alcun senso dello Stato.


Md secondo Berlusconi

21 mar 2006

del segretario generale Ignazio Juan Patrone

Ecco cosa sarebbe Magistratura democratica secondo il Presidente del Consiglio:


Sulle dichiarazioni di Berlusconi contro Md

18 mar 2006

del presidente nazionale Franco Ippolito

Non rispondiamo a insinuazioni risibili, fatte con il calcolato scopo di provocare risse istituzionali in periodo elettorale.
Ci sarà tempo e modo per intervenire.
Ci limitiamo ad osservare che insinuazioni calunniose e insulti esprimono il senso delle istituzioni di chi li pronuncia.


Le pecore nere dell'on. Casini

28 feb 2006

del Segretario generale Ignazio Juan Patrone

Il Presidente della Camera on. Casini, invitando l'ANM a "fare pulizia" al suo interno ha dichiarato che: "la stragrande maggioranza dei magistrati sono onesti, ma esiste una parte militante della magistratura che getta ombre su tutti gli altri; esistono troppe pecore nere, come Libero Mancuso a Bologna. Non è Berlusconi l'avversario dei magistrati ma esistono troppi giudici che gettano ombre sulla terzietà del loro ruolo e accreditano l'idea che la magistratura sia parziale".


La primavera inizia con l'inaugurazione

23 gen 2006

del segretario generale Ignazio Juan Patrone

Eravamo rimasti tutti allibiti dopo la "storica" relazione dell'ing. Castelli alle Camere: tre righe sulla criminalità organizzata (dopo quel po' po' accaduto in Calabria, per tacer d'altro), il problema delle carceri ridotto ad una questione edilizia, la minaccia di cambiare il disciplinare e addirittura di creare tribunale speciali per i magistrati.


Legge Pecorella: ultimo colpo al sistema

12 gen 2006

del presidente Franco Ippolito, e del segretario generale Juan Ignazio Patrone

La legge Pecorella costituisce l'ultimo colpo mortale alla possibilità che il sistema giudiziario possa fornire risposte in tempi ragionevoli alle domande dei cittadini.

Essa, tra gli altri danni, vanificherà il recupero d'efficienza nel settore penale realizzato dalla Corte di Cassazione negli ultimi anni, produrrà un enorme aumento del numero di ricorsi a fini dilatori, determinerà un concreto rischio di progressiva paralisi del sistema.


Condividi contenuti
© 2022 MAGISTRATURA DEMOCRATICA ALL RIGHTS RESERVED - Web Project and Design Agrelli&Basta Pubblicità Grafica Web New Media