Diritto, Immigrazione e Cittadinanza


        

Presentazione

Numero:
3

Carlo Verardi non c'è più. Anche noi vogliamo ricordarlo.

Anno:
2001

Presentazione

Numero:
2

La Corte Costituzionale è finalmente intervenuta con la sentenza n. 105/2001 sulle questioni di legittimità sollevate dai giudici milanesi su alcune norme rela-tive alla convalida del trattenimento nei centri di detenzione amministrativa, come a questo punto possono essere propriamente chiamati.

Anno:
2001

Presentazione

Numero:
1

Chiudiamo in redazione questo primo numero dell'annata 2001 della Rivista mentre è dato per imminente il deposito della motivazione della sentenza della Corte costituzionale sulle ordinanze milanesi relative ai centri di permanenza temporanea e ai provvedimenti di accompagnamento alla fron-tiera.
E' probabile una sentenza interpretatativa di rigetto come già avvenuto a proposito delle questioni relative al procedimento di impugnazione delle e-spulsioni avanti al giudice ordinario decise con le sentenze n. 161, 198 e 227/2000 della stessa Corte.

Anno:
2001

Presentazione

Numero:
4

Continua anche in questo numero della Rivista l'attenzione alle questioni connesse al trattenimento degli stranieri nei cd. centri di detenzione ammini-strativa. Le recenti, numerose, ordinanze di rinvio alla Corte costituziona-le - alcune delle quali qui pubblichiamo - consentono di approfondire la ri-flessione giuridica, già avviata, sulla compatibilità della misura del tratte-nimento e del tipo di controllo giurisdizionale attualmente previsto con i di-ritti costituzionali riconoscibili anche a favore della persona straniera e non del solo cittadino.

Anno:
2000

Presentazione

Numero:
3

L'approccio ideologico al tema dell'immigrazione ha trovato di recente nuovo autorevole alimento in Italia sia sul fronte laico, sia su quello cattolico convergendo su pericolose proposte di ingresso selettivo per cultura o religione.
La concretezza umana e socio - economica della materia non se n'è ovviamente giovata.

Anno:
2000

Presentazione

Numero:
2

Torniamo in questo numero a trattare dei centri di detenzione.
Con la chiusura del centro di Milano l'argomento è uscito dall'attenzione dei mezzi di comunicazione di massa, ma resta attuale. Alcuni centri sono in ristrutturazione, altri stanno per aprire. Le scelte di politica legislativa e quelle amministrative non cambiano anche se l'efficacia diretta di questo strumento per l'esecuzione delle espulsioni risulta assai modesta.
Lo dimostra L. Pepino nel suo intervento sul tema, dati disponibili alla mano.

Anno:
2000

Presentazione

Numero:
1

Questo fascicolo si chiude a pochi giorni dall'espulsione collettiva, disposta dallo Stato italiano, di alcune decine di rom bosniaci, evento che ha suscitato ben poco clamore e partecipazione emotiva pubblica, trattandosi dei più emarginati tra gli esclusi.

Anno:
2000

Presentazione

Numero:
4

Si chiude con questo numero il primo anno di vita della Rivista: realizzazione di un progetto nel quale abbiamo profuso fatica ma anche emozioni, consapevoli della importante funzione di condivisione e analisi di "materiale" altrimenti difficile da reperire e fiduciosi nell'importanza di offrire un'opportunità per lo sviluppo di un dibattito intorno ad un fenomeno ormai definito epocale e trasversale a tutta la società.

Anno:
1999

Presentazione

Numero:
3

L'apertura ideale di questo numero della rivista é costituita dalla sentenza con cui il Tribunale di Roma ha riconosciuto il diritto costituzionale d'asilo ad Abdullah Ocalan.

Anno:
1999

Presentazione

Numero:
2

Tutti siamo stati coinvolti in questi mesi dalla guerra in Kosovo.
Questa rivista non poteva trascurare l'avvenimento che è stato giustificato con la contrapposizione ad una diffusa persecuzione per ragioni etniche di esseri umani, costretti in questi anni a migrare verso l'Europa e l'Italia.
Iniziamo, dunque, un dibattito sull'argomento.
La guerra ha a sua volta prodotto in tempi rapidi masse di profughi, in buona parte giunti, tramite i soliti lucrosi scafisti albanesi, in Italia, per fermarsi o proseguire altrove.

Anno:
1999
Condividi contenuti
© 2022 MAGISTRATURA DEMOCRATICA ALL RIGHTS RESERVED - Web Project and Design Agrelli&Basta Pubblicità Grafica Web New Media